Il Museo dello Sport di Torino continua ad arricchirsi di preziose testimonianze delle eccellenze sportive del territorio piemontese.

Il diciannovenne Alessio Paciolla dei Pattinatori SanMauro, più di 100 titoli Regionali, 4 titoli europei, 6 titoli italiani, 3 podi mondiali (l’ultimo a Ostende nel 2013) ha voluto donare al Museo la sua maglia di Campione Europeo e la medaglia d’oro conquistata ad Almere nel 2013, il body della nazionale indossato nel 2012 per i  mondiali di San Benedetto del Tronto e l’ultima medaglia vinta, quella dei Campionati italiani indoor di pattinaggio velocità a Pescara.

L’argento di San Benedetto del Tronto, ha raccontato Alessio agli alunni della scuola di Refrancore (AT) in visita, è la medaglia “più sentita, quella che mi ha dato più soddisfazioni fino ad ora. Ero partito come gregario e sono riuscito a salire sul podio, un’emozione grandissima.”

Una nuova importante sfida attende Alessio Paciolla, i campionati italiani individuali indoor – categoria seniores in programma a Pescara il prossimo fine settimana.

‘Sono felice di ospitare al Museo i Pattinatori SanMauro, un’ASD che sa eccellere in regione, a livello nazionale e internazionale e continua a crescere grazie al contributo fondamentale di Alessio e all’ottimo lavoro del tecnico Simone Giaccaglia”. Queste le parole del Presidente Arisi al termine dell’incontro.

 

Torino, 11 marzo 2014

 Ufficio Stampa Museo dello Sport

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here